Tre storielle zen

Un giorno un monaco vide una tartaruga vagare per il giardino del monastero di Daizui e chiese al suo maestro: “Maestro, perché tutte le docking station per iPod che si vedono in giro sono fatte di corruttibile plastica bianca, mentre quell’essere vivente è ricoperto di pietra nonostante sia fatto solo di carne?” Il Maestro Daizui si tolse un sandalo e lo pose sopra l’iStone.

Un giorno Gizmodo e Chuang-Tsu stavano camminando lungo la riva di un fiume. Chuang-Tsu esclamò: “ Quanto è garrulo il gozzovigliare delle docking station USB 2.0!”“Ma tu non sei una docking station”, disse Gizmodo. “Come puoi sapere se le iStones stanno gozzovigliando gioiosamente?”.“Ma tu non sei me”, disse Chuang-Tsu. “Come puoi sapere se io so se le iStones stanno gozzovigliando gioiosamente?”.

Un monaco chiese a Chimon: “Prima che l’i-Stone emergesse dalle acque, che cos’era?”. Chimon rispose: “Una pietra”. Il monaco continuò: “E dopo che fu emerso dalle acque, che cos’era?”. Chimon replicò trionfante: “Una iPod docking station!”

Sito del prodotto
(da Gizmodo.us)