Un accordatore automatico per chitarre rocckettare

Vi siete mai chiesti perché quando andate in sala prove con la scalcinata coverband anni 70 che avete formato insieme a quei balenghi dei vostri amici sprecate un’ora solo per accordare le chitarre?
Beh, forse non avrete un orecchio molto fino, però grazie a Robotic Guitar Tunes la vostra vita potrebbe cambiare. Infatti, alla modica cifra di 50 dollari, basta avvicinare l’apparecchio ai piroli (o come diavolo si chiamano) della chitarra, dare una girata e voilà. Do re mi fa sol la si do sono accordate.
Sette note al prezzo di una (per non parlar di diesis e bemolle)!

(da OhGizmo! tramite Gizmodo.us)