La lavatrice a ioni negativi

Gli studenti di Industrial Design Wendy Chua (21 anni) e Gabriel Tan (23 anni) dell’Università Nazionale di Singapore, si sono ingegnati per creare una stupefacente lavatrice che funziona senza’acqua. A differenza delle asciugatrici che usano agenti chimici, questa lavatrice si serve di ioni negativi, aria compressa e deodorante. Nient’altro. Ispirandosi ai purificatori d’aria, questi secchioni hanno pensato al fatto che gli ioni negativi siano degli agenti pulenti naturali e così hanno avuto la brillante intuizione. Si prospettano tempi duri per le lavanderie..

(da The Gadget Blog tramite Gizmodo.us)