Buon appetito, con i Toastbag!

Questa è veramente una genialata, bisogna ammetterlo. Siete degli studenti universitari squattrinati? Immaginate di tornare nel vostro minuscolo appartamentino in affitto a sera inoltrata, e di avere molta fame. Non avete soldi, il frigo è tristemente vuoto e avete soltanto un pò di pane, un po’ di formaggio, qualche brandello di prosciutto avanzato e del succo d’arancia rancido. Che fare? Ma è semplice: basta inserire gli ingredienti (tranne il succo d’arancia rancido, ovviamente) all’interno dei Toastbag, e inserirli nel tostapane. Ed ecco che otterrete in pochi minuti dei toast fragranti, caldi e pieni di sapore. Infatti questi pacchettini sono fatti di vetroresina lavorata, e così riscaldano il cibo che è un piacere. Una coppia di Toastbag costa solo 5 euro. Una domanda: ma non era più semplice utilizzare solo il tostapane? Boh.

(da Popgadget tramite Gizmodo.us)