Che ne dite dello Zen Vision:M di Creative? A voi gizmodiani la parola

E brava la Creative. Pare che il suo Zen Vision:M abbia riscosso grande successo presso i geek di Cnet Asia e Generation MP3. In entrambe le recensioni si afferma che questo prodotto sia un vero competitor per il Video iPod non solo per quanto riguarda il look, ma anche per le specifiche tecniche (nonostante le evidenti similitudini con il design del dispositivo Apple). Entrambe le recensioni concordano sul fatto che lo Zen sia un po’ più costoso (nonostante entrambi i Player offrano un hard drive di 30 GB), ma anche che il Vision:M sia più completo grazie all’adattatore, che invece per l’iPod è un accessorio opzionale (25 euro circa di differenza). Grazie alla grande barra di scorrimento centrale per una navigazione più fluida e i bottoni retroilluminati, il sistema appare più semplice da usare e anche più intuitivo. Ma è il display il pezzo forte. Certo, misura 6,3 cm come quello dell’iPod, ma bisogna ammettere che questo LCD da 262.144 pixel offre delle caratteristiche più interessanti, visualizzando immagini nitide e definite. Inoltre la luminosità può essere impostata attraverso i comandi vicini. Per quanto concerne i codec, Creative si avvale di un supporto valido, che permette di riprodurre praticamente qualsiasi contenuto digitale immediatamente. E come se non bastasse include anche una radio FM, un registratore vocale/FM, un visualizzatore di fotografie e la possibilità di sincronizzarsi ai dati di Microsoft Outlook o di trasmettere i video ad un display esterno. E scusate se è poco.

Una funzione ricerca tramite parole chiave permette di trovare immediatamente i file che vi interessano, anche se un problema è che manca un software per digitalizzare i DVD. Il programma Creative MediaSource si avvale di un’interfaccia migliorata Windows Explorer anche se è possibile utilizzare anche Windows Media Player 10.
L’unica grande nota dolente è la connettività. Il Vision:M, senza mini porte USB incluse o jack AC, ha una porta proprietaria, vale a dire che è necessario inserire un adattatore esterno ogni volta che si vuole caricare l’unità o la si vuole collegare al PC. Ciò può dare un po’ di noie.
Tuttavia, finora, abbiamo ricevuto dei pareri positivi per quanto riguarda l’audio e il video.
Se anche voi lo avete provato e volete dire la vostra, lasciate un commento a questo post.

(da Gizmodo.us)