Dare una mano agli scrittori pigri

Margaret Atwood, famosa autrice canadese di scritti genere Science-fiction, sta impiegando il suo genio non solo per la letteratura e la poesia, ma anche per la robotica. Sentite bene, ha inventato una mano robotizzata, battezzata Longpen, che riproduce in tutto e per tutto la sua firma in modo da evitarle lo sforzo di recarsi, personalmente, in varie parti del mondo. Questo prodigio include inoltre uno display affinché Margaret Atwood possa comunicare con i suoi fans e quindi possa apporre la sua firma sui libri anche se a distanza. Soltanto pochi hanno avuto l’onore di vedere l'invenzione, per tutti gli altri, che non vogliono farsi scappare l’opportunità di vedere questo gadget, vi invitiamo a partecipare al salone del libro che si terrà presto a Londra.

(da Gizmodo US)