L’iPod che salva la vita

ipodbullet.jpg
Kevin Garrad, militare del Terzo Reparto Fanteria del contingente statunitense, sarà un utente iPod per la vita che gli è stata accidentalmente salvata grazie a un piccolo player Apple.
Era di pattuglia in Iraq quando si è imbatutto in un guerrigliero che imbracciava un AK-47. Entrambi hanno aperto il fuoco e il proiettile che ha raggiunto Kevin lo ha colpito al petto esattamente nel punto in cui si trovava il suo iPod, che è bastato a rallentare la pallottola impedendogli di perforare del tutto il suo giubbotto antiproiettile.

Il fatto che avesse con sè un iPod da 20GB (più vecchio e spesso) probabilmente ha contribuito a frenare la corsa della pallottola più di quanto avrebbe fatto uno dei più nuovi (e più sottili) player da 30GB. In questo senso un Archos potrebbe bastare a fermare un proiettile di un carro armato.
Gizmodo USA