ExpressCard di Lexar: una buona proposta, ma troppo lenta

La ExpressCard di Lexar è una proposta interessante: da 4 a 16 Gigabyte di memoria non volatile in uno slot. Non è solo una memoria maggiore di quanto offrano le normali chiavette USB, ma anche più di quanta possa essercene nelle normali memorie microdrive. Per quelli che hanno un laptop con uno slot per ExpressCard, è come avere una buona memoria integrata in più o una cache per il ReadyBoost di Vista, dal momento che non fuoriesce da un lato del portatile come fa una normale memoria USB. Allora dov'è il tranello?

Sfortunatamente, le prestazioni sono più basse di quelle che ci saremmo aspettati.
Ha una velocità in lettura di 15MB al secondo su diverse macchine, ma solo 3MB al secondo in scrittura.
Per fare un paragone, il drive del laptop DV9000 HP Pavillion ha una velocità di 30MB al secondo sia in lettura che in scrittura, e il Lexar Lightning, uno dei drive USB più veloci, ragiunge i 17MB in lettura e i 14 in scrittura.
In poche parole, la velocità in scrittura ha bisogno di essere migliorata prima che possiamo consigliarla.
Gizmodo USA