Perché l’iPhone europeo non avrà il 3G? Chiedetelo a Steve Jobs

iphone shoppers.jpg
Una delle speranze più ottimistiche dei possibili utenti iPhone era che Steve Jobs svelasse una connessine 3G superveloce per il mercato europeo. Ciò nonostante, non è stata una sorpresa scoprire che la speranza non si sarebbe materializzata. Invece, c'è una buona notizia: la via di mezzo è l'EDGE, malgrado per gli inglesi la copertura EDGE di O2 sarà quanto meno parziale al momento del lancio. Quindi, perché non c'è 3G adesso? Chiediamolo a Steve Jobs in persona:
"I chipset lavorano bene a prescindere dalla potenza. Sono davvero ottimi. La maggior parte dei telefoni attualmente hanno una durata della batteria che va da 2 a 3 ore e questo a causa del consumo esagerato dei loro chipset 3G. La batteria del nostro telefono ha una durata di 8 ore in conversazione. E' davvero importante quando cominciate a usare internet e volete usare il telefono per ascoltare musica. Abbiamo dovuto constatare che la durata della batteria scende a poco più di 5 ore con il 3G.
Se tutto va bene, se riparlerà l'anno prossimo. Piuttosto che ridurre la durata della batteria, abbiamo incluso il Wi-Fi e inserito il 3G tra l'EDGE e un Wi-Fi più efficente".
Ecco la motivazione. Chi di voi è interessato alla qualità delle performance, deve soffocare le proprie brame riguardo all'iPhone fino al 2008. Tuttavia, sappiamo bene che tutti i saggi consigli riguardo l'iPhone saranno puntualmente ignorati nel delirio del 9 novembre.

Gizmodo UK