Wireless Laser Mouse 6000: l’ultimo nato di casa Microsoft

wlm6000_fob_fy08.jpg
Ieri Microsoft Italia ha lanciato l'ultimo mouse della sua scuderia: il Wireless Laser Mouse 6000. Il WLM 6000 presenta un nuovo design desktop, che dovrebbe unire un un dispositivo comodo da usare date le dimensioni con un ricetrasmettitore portatile a scomparsa facile da usare in giro.
L'intenzione dell'azienda di Redmond è quella di ridurre sempre di più la distinzione tra mouse desktop e per notebook.
"Se da una parte crescono le esigenze in fatto di comodità nel trasporto, dall’altra le nostre ricerche dimostrano come gli utenti non vogliano rinunciare a prestazioni e comfort -ha dichiarato Lorenzo Sangalli, Marketing Manager della divisione Entertainment & Devices di Microsoft Italia -. Il Wireless Laser Mouse 6000 è la risposta a questo duplice bisogno".
Con un semplice click della rotella si può accedere alla funzionalità Scorrimento finestre 3D di Windows Vista, che permette agli utenti di scorrere le finestre aperte e di passare rapidamente da un’applicazione all’altra. Inoltre è dotato di Magnifier e tecnologia Tilt Wheel che rende facile eseguire i comandi più utilizzati con un solo tocco. La connessione wireless a 2,4GHz permette l'utilizzo del mouse anche da 9 metri di distanza, ma dubitiamo che da quella distanza qualcuno riesca a vadere dove diavolo è finito il puntatore sul monitor.
Il Wireless Laser Mouse 6000 sarà disponibile in Italia dalla fine di marzo 2008 a un prezzo di vendita consigliato di 49,90 euro. E se qualcuno di voi decidesse di spendere una cifra simile per un mouse, per favore ci faccia sapere se ne è valsa la pena.

wlm6000_atop_fy08.jpg

wlm6000_stop_fy08.jpg