DAV-DZ, i nuovi nati per l’home entertainment di casa Sony

bravia_nuovo1.jpg
Sony ha presentato ieri la nuova linea DAV-DZ di sistemi BRAVIA Theatre, ridisegnati nello stile dell’ultima generazione di TV BRAVIA ed equipaggiati con tecnologie avanzate Sony: dalla funzione BRAVIA Sync, che permette di gestire l’impianto BRAVIA Theatre e il TV BRAVIA collegati tramite un cavo HDMI, alla tecnologia Digital Cinema Auto-Calibration, che garantisce una configurazione automatica, semplice, rapida e multicanale dell’audio surround, oltre alla connettività Digital Media Port per riprodurre i brani musicali contenuti in dispositivi portatili e wireless con la qualità del suono Home Theatre.
I due nuovi modelli sono dotati di una tecnologia che effettua l’upscaling dei vecchi DVD alla risoluzione 1080p, per risultati di riproduzione ottimali sui nuovissimi LCD BRAVIA HD1080, oltre ad offrire la funzione Dialogue Enhancer per una maggiore chiarezza dei dialoghi e un ottimo bilanciamento del suono anche a volumi bassi. Il top della gamma prevede inoltre diffusori posteriori wireless, provvisti dell'ultimissima tecnologia S-AIR di Sony.
Il sistema BRAVIA Theatre DAV-DZ260 racchiude nell’elegante stile BRAVIA tutte le funzioni sopra descritte per offrire 850W di potenza totale distribuiti da diffusori satellitari compatti.

Il modello DAV-DZ260 è provvisto di un lettore universale per DVD, DVD+/-R/RW, CD, SACD, file DivX e MP3/JPEG su disco (oltre che i formati Windows Media Audio e AAC2 attraverso la porta USB), nonché di ingressi digitali coassiali e ottici.
Oltre alle uscite video HDMI e Scart, sul pannello frontale è presente un ingresso analogico per collegare lettori audio portatili e un attacco per le cuffie. Il DAV-DZ260 sarà disponibile a partire da aprile.

Il modello di punta della serie, il DAV-DZ860W, in commercio a partire da giugno, ha anche altre caratteristiche: diffusori posteriori wireless in tecnologia S-AIR di Sony, elaborazione digitale del suono a 32 bit per fornire funzioni potenziate come Portable Audio Enhancer Plus e Dialogue Enhancer Plus, modalità “Sport” per riprodurre al meglio i grandi eventi da stadio.
Nessuna notizia su quanto costeranno, ma qualcosa ci dice che non saranno proprio economici.
image001.jpg