Sonos rivede i sistemi musicali Wireless

In giro c'è un'infinità di dispositivi per streaming audio , ma su tutti spiccano i Sonos ZonePlayers. Non solo non ti prosciugano il portafogli, ma funzionano anche molto bene. Detto questo, Sonos è stata piuttosto silente ultimamente, facendo pensare a qualcuno che ci fosse aria di bancarotta, e invece stavano progettando nuove versioni per i loro sistemi high-end.

Nella foto vi mostriamo la prima immagine del modello amplificato ZonePlayer ZP120, fortemente basato sul predecessore ZP100. In pratica è uno ZP100 lavato e tirato a lucido, più piccolo, più carino e con un nuovo chipset 802.11n per offrire più velocità e più portata del segnale wireless .
Sul retro sono rimasti gli ingressi analogici e il Subwoofer-Out, mentre non troviamo alcuna uscita analogica. but there’s now no analogue outputs.
Anche il modello non amplificato Sonos ZonePlayer 80 è in fase di revisione, e dovrebbe diventare presto il nuovo ZonePlayer 90 (ZP 90), anche questo con chipset 802.11n.
Nessuna informazione su date di rilascio e prezzi, ma si può già immaginare che non saranno un granché economici.

ZP120

Gizmodo UK