Tutto quello che l’iPhone 3G non ha


Finalmente, l'iPhone 3G è arrivato. Ha la connettività 3G (naturalmente) e il GPS! Ottime notizie! Ma per quanto riguarda tutte le altre cose che ci si aspettava venissero aggiornate? C'è qualcosa di serio che è stato aggiunto oltre a queste due funzioni?
Ecco una lista delle cose che i fan (e i non fan) si aspettavano o che, quanto meno, speravano di trovare, ma che non sono state aggiunte:

  • Un modello da 32GB
  • Una fotocamera migliore
  • Più RAM
  • MMS
  • A2DP Bluetooth per lo streaming stereo
  • Una fotocamera sul davanti per le videochiamate
  • Capacità video
  • Navigazione turn-by-turn (arriverà con un’applicazione di terze parti, ne siamo certi)
  • Il copia e incolla

Nessuna di queste cose, forse, compromette la possibilità di comprare un iPhone 3G, tranne probabilmente la mancanza di spazio per chi è abituato ad accumulare dati su dati, ma è abbastanza seccante che alcune delle cose più basilari non siano state prese in considerazione. Intendiamo, stiamo parlando della seconda generaizione del dispositivo qui. Non era proprio possibile migliorare la fotocamera? O darci alcune funzioni elementari come gli MMS o il copia/incolla che la gente ha reclamato fin dal giorno dopo l’uscita del primo modello? E probabilmente, in molto sarebbero stati felici di pagare l’attuale costo per un iPhone 3G da 32GB in modo che il passaggio dall’iPod da 60GB non fosse una tragedia.

In ogni caso, abbiamo quello che volevamo, il 3G e il GPS, e sostanzialmente nient’altro. E, davvero, alla fine di questa lunga presentazione, queste sono le cose che importano davvero. La connessione 3G (insieme al calo del prezzo) farà vendere dispositivi, gli MMS no. E voi che ne pensate? Vi aspettavate di più? O siete felici di potere avere la connessione 3G e il GPS e ne comprerete uno?

Gizmodo USA