I DVD capaci di immagazzinare fino a 42GB di dati


I ricercatori dell'Istituto di ricerca multidisciplinare per i materiali avanzati dell'Università di Tohoku, hanno appena sviluppato un DVD da 42GB che non è sostanzialmente compatibile con niente di esistente.La nuova tecnologia usa una forma a V nelle tracce (quelle attuali sono comuni tracce) che permette di immagazzinare una quantità di dati nove volte superiore su un disco delle stesse dimensioni. Lo svantaggio, di contro, è che gli attuali lettori per CD e DVD non possono leggerli, quindi dovrete rifornirvi di nuova tecnologia per poterli usare. In più, non sono neanche compatibili con i lettori Blu-ray, perciò non ci sono particamente incentivi perché l'industria li produca, almeno per il momento. In ogni caso, in teoria, è davvero un lavoro interessante.

Gizmodo USA