SenseSurface, il fragile equilibrio tra i touch-screen e i comandi tradizionali

sensesurface
Certo, dopo aver visto Minority Report tutti vogliamo usare le dita per maneggiare il computer. Certo che i touch screen sono belli. Ma se ci fosse un bel bottone asettico da toccare dalle nostre dita unte... E se sembrasse anche di quelli che stavano nei sottomarini degli anni '50, allora sarebbe ancora meglio. Lyndsay Williams, di Girton Labs, deve aver pensato qualcosa del genere quando ha deciso di sviluppare il suo SenseSurface. Si tratta di un sistema permette di mettere pulsanti magnetici su un pannello di controllo virtuale e usarli per regolare le cose. I pulsanti si possono mettere in qualsiasi punto dello schermo, dato che il movimento è recepito da "un'unica superficie sensibile". Non sappiamo quanto futuro possa avere un'idea del genere. Il video, però, è molto interessante.

Gizmodo Spagna