Il mouse è vicino alla sua fine?


E' la fine del caro vecchio mouse da computer? E' quello che pensa un analista di Gartner che dice anche che la sua tesi è supportata dalla fulminea crescita delle tecnologie create e rese popolari dal controller del Nintendo Wii e dall'iPhone di Apple. Ad accelerare tutto è il lento evolversi della tecnologia per il riconoscimento facciale che aziende come Panasonic stanno testando del campo dell'elettronica a uso domestico. E' una combinazione che non promette bene per il futuro del mouse, ha dichiarato l'analista di Gartner Steven Prentice, che l'ha visto nascere nelle mani di Douglas Engelbart all'istituto di ricerca di Standford nel 1963.

Gizmodo USA