Prime impressioni sull’HTC HD e l’HTC Touch Viva


Insieme all'HTC Touch 3G è stato presentato anche il tanto atteso Touch HD. Ha uno schermo da 480x800 più altre specifiche interessanti come una fotocamera da 5 megapixel, 288MB di RAM e un processore Qualcomm MSM7201a da 528MHz. Tutto questo hardware lavora perfettamente insieme per garantire un TouchFLO davvero morbido ed efficente, molto più veloce del Touch Diamond, del Touch Pro e anche del Touch 3G. Nessun inconveniente o problema con lo scroll orizzontale tra i menu: è decisamente la migliore interfaccia TouchFLO di sempre. Digitare con la tastiera integrata sullo schermo non è comodo come con l'iPhone, ma è questione di abitudine.
Lo schermo da 3.8 pollici è decisamente bello e deve essere un'esperienza non da poco guardare un video su questo dispositivo. Non è neanche troppo pesante o troppo grande in termini di dimensioni e peso, ma lo sarà, con tutta probabilità, dal punto di vista del prezzo.

Anche il Touch Viva, che è stato creato per i mercati in via di sviluppo, è molto carino. Le componenti interni sono le stesse del Touch dello scorso anno, ma hanno cambiato cose come lo schermo (non più di vetro, ma di plastica come gli altri telefono HTC) per contenere il prezzo e renderlo più accessibile. Ha una versione 2D del TouchFLO che è velocissima, ma mantiene intatte tutte le funzionalità. Probabilmente non lo vedremo nei nostri negozi perchè non è destinato ai nostri mercati, ed è un peccato perché potrebbe essere una buona scelta per chi vuole uno smartphone performante, ma economico e senza troppe complicazioni.

[Fonte: Gizmodo USA]