Electronics Arts farà i giochi per Android, ma solo a pagamento


Mentre Namco si è affrettato ad entrare nell'Android Market con il suo classico Pac-Man, Electronic Arts preferisce che si calmino le acque e, soprattutto, che si possano incassare soldi per le applicazioni, come con l'App Store. Secondo un portavoce di EA, daranno "supporto alla piattaforma Android, ma abbiamo scelto di aspettare una soluzione per la fatturazione dei contenuti". Ha una sua logica il fatto che chiedano un po' di sostanza per i loro programmi, anche se ci duole riconoscerlo, trattandosi di una corporazione come Electronics Arts. D'altro canto, però, potrebbero vendere le loro applicazioni per Android direttamente dalla loro pagina web, no? E poi, attenzione EA, è pieno di sviluppatori free lance disposti a rilasciare free i loro programmi pur di avere il proprio nome nell'elenco dei programmatori su Android Market.

[Fonte: Gizmodo Spagna]