Google risolve il bug che fa si che Android interpreti ogni parola come un comando


Google ha risolto il bug che costringeva a trovare sinonimi di parole come 'reboot' quando scrivete sul vostro smartphone che, altrimenti, provocava il riavvio del G1.
Il bug, che faceva in modo che Android interpretasse qualsiasi parola venisse scritta come un comando, in realtà era stato già risolto alla fine di ottobre, ma Google ha cominciato a distribuire il rimedio ai G1 che ne hanno bisogno solo adesso. Naturalmente, si può anche risolverlo da soli aggiornando il firmware alla versione RC30 dal momento che riguarda solo gli apparecchi che montano il firmware precedente.

[Fonte: Gizmodo USA]