HTC Touch HD: eccezionale, se non fosse per WinMo


Pochi cellulari hanno ricevuto pareri così unanimamente favorevoli come è successo all'HTC Touch HD. In più è un buon indicatore di come HTC sia uno dei principali protagonisi della scena. Adesso che lo smartphone è disponibile in Europa, le recensioni cominciano a fioccare e nonostante tutti restino a bocca aperta per la qualità dell'hardware c'è sempre quel piccolo particolare chiamato Windows Mobile 6.1 che continua a venire fuori.
Dal punto di vista dell'hardware c'è, naturalmente, lo schermo WVGA da 480x800 e 3,8 pollici che è la pietra miliare e tutti convengono sul fatto che per le fotografie e i video è eccezionale. Non allo stesso livello, invece, è il touch screen un po' resistente (che è più economico e meno reattivo rispetto a quello dell'iPhone 3G). HTC deve scottare il prezzo di dovere soddisfare il mercato asiatico dove il riconoscimento di caratteri complessi scritti con la stilo è determinante.

Il TouchFLO, l’interfaccia grafica specifica di HTC per WinMo ha molto spazio per essere apprezzato su questo schermo e fa in modo che Windows Mobile sembri allo stesso livello di altri sistemi operativi in circolazione sugli smartphone.

Ma c’è un grosso problema: a meno che non vi limitiate a fare telefonate, scattare foto e usare alcuni dei widget preinstallati (come le previsioni del tempo), vi troverete spesso catapultati nell’interfaccia di default di WinMo che, sul meraviglioso schermo dell’HD appare anche meno accattivante di quanto non lo sia già.

Questo vuol dire che portare i vostri contenuti multimediali sul telefono e accedervi è fastidioso come su tutti i dispositivi WinMo. Hey, HTC? Android? Non pensate sia giunto il momento?

[Fonte: Gizmodo USA]