L’HDCP dei nuovi MacBook toglie libertà ai contenuti di iTunes


L'High Definition Content Protection, il fastidiosissimo sistema di DRM che dovrebbe impedire alla gente di copiare contenuti ad alta definizione, pare che sia anche sui MacBook di Apple, sfortunatamente. L'HDCP è incluso nei nuovi MacBook per proteggere i file multimediali di iTunes Store, perché pare che solo alcuni contenuti siano attualmente 'HDCP-aware'. Un'insegnante di liceo non è riuscita a riprodurre Hellboy 2 dal suo nuovo MacBook d'alluminio al proiettore della scuola , ma altri contenuti acquistati hanno funzionato abbastanza bene. Meno male, perché la protezione del copyright è decisamente seccante per chi ha comprato legalmente i contenuti di cui vuole fruire e non può farlo dove, quando e come vuole.

[Fonte: Gizmodo USA]