Anche i pesci hanno diritto al loro social netowork


I pesci rossi devono sentirsi soli, sempre chiusi in quelle bocce di vetro, o in quegli acquari con le piante finte e delle improbabili brocche di terracotta. Siamo sicuri che è per questa ragione che il designer Bruno Fosi ha voluto creare questo dispositivo che vi permette di automatizzare il vostro acquario e di portarlo online.
I dettagli in nostro possesso sul prototipo "My Chumby's Fish" sono davvero pochi, ma pare che i sensori monitorizzino le condizioni all'interno della boccia e riportino poi i dettagli rilevati. Il tutto, naturalmente, utilizza una connessione wireless e permette l'interazione di altri amanti dei pesci connessi in Rete con il vostro pesce e la possibilità di dargli da mangiare da remoto. Con "interazione" intendiamo che il pesce può essere visto da chiunque altro grazie a una webcam, che potete parlare con il vostro animaletto da lontano e che potete simulare la vibrazione e le bolle d'aria. Tranquilli, è solo un prototipo.

[Fonte: Gizmodo USA]