Liquid Image Scuba Series HD320: la maschera che nessun buon subacqueo dovrebbe mai usare


Adoriamo le immersioni. Sul serio, la subacquea è un'attività entusiasmante. Ma probabilmente non compreremo mai una maschera come questa e non capiamo perché qualcuno dovrebbe volere attaccare delle torce come quelle ad uno dei pezzi fondamentali della propria attrezzatura, quella che permette di immergersi in sicurezza, per intenderci.
Anche se la Liquid Image Scuba Series HD320 è un passo avanti rispetto a modelli precedenti più primitivi, capace di arrivare a profondità fino ai 35 metri e di registrare video a 720p e immagini a 5 megapixel, evidemtemente nessuno ha spiegato al produttore che una delle regole base della subacquea è non avere attrezzatura penzolante o che sporga dal profilo del subacqueo per evitare sia di danneggiare l'ambiente sottomarino, sia di restare aggrovigliati in alghe, coralli o incastrati in rocce sporgenti.
Anche se le torce si staccano facilmente nel caso di aggrovigliamento, il tutto sembra comunque pericoloso e complicato, soprattutto se a indossarla non è un subacqueo esperto (e un subacqueo esperto userà una videocamera professionale, con molta probabilità). Si può usare senza torce, ma a quel punto non si potranno sfruttare al meglio le funzionalità foto e video, soprattutto dopo i primi metri di profondità, dato che la luce e i colori vengono assorbiti in fretta dall'acqua mano mano che si scende. In altre parole, se vi piace andare sott'acqua ad esplorare il mondo sommerso, lasciate perdere cose del genere e procuratevi una buona fotocamera o videocamera esterna: è sicuramente più funzionale e sicura.

[Fonte: Gizmodo USA]