ANTEPRIMA VIDEO: Asus Eee Top, il desktop touchscreen che sembra un netbook

Asus Eee Top 1602 è un desktop con tecnologia touchscreen che se non fosse per il peso e per il supporto che ne consente l’appoggio sulla scrivania potrebbe essere confuso con un netbook. Processore Intel Atom N270, sistema operativo Windows XP, ma ben 160 GB di spazio su disco. Nel video la nostra prova sul campo e le principali caratteristiche. Domani la seconda parte della prova.Eee Top è l’ultimo esponente della famiglia di computer che Asus lancia sul mercato con l’obiettivo di rendere semplice e divertente l’uso del pc per giocare, lavorare o passare il tempo libero. In questo caso si tratta di un computer per la famiglia, dotato di schermo LCD da 15,6 pollici touchscreen, con hardware integrato in un unico blocco posto proprio dietro al display. Grazie ad un supporto regolabile può essere collocato sulla scrivania o fissato alla parete. A corredo tastiera e mouse (entrambi con filo) per chi vuole avere un’alternativa alla modalità di interazione full touch. Posizionato sulla scrivania, occupa lo spazio minimo indispensabile, lasciando ampia disponibilità per eventuali altre periferiche; il peso è superiore ai 4 kg.

Nel cuore di Asus Eee Top ET1602 gira un processore Intel Atom N270 da 1,6 GHz con chipset 945GSE + ICH7, memoria DDRII da 1 GB, disco fisso da 160 GB SATAII da 5400 rpm e scheda grafica integrata (nel modello ET1603 è stat invece adottata una ATI Mobility Radeon HD3450).
Per quanto riguarda la connettività è supportato il Wi-Fi 802.11 n.

Giriamoci intorno e scopriamo come si presenta. Lo schermo, come detto, è un display Lcd da 15,6 pollici, wide panel 16:9, che può essere usato in modalità touch sia con le dita che con lo stilo fornito insieme alla tastiera. Sul bordo superiore la webcam da 1,3 Megapixel e microfono integrato, mentre su quello inferiore trovano posto i controlli per regolare livello di luminosità dello schermo ed il volume generale, oltre al pulsante per accendere o spegnere il computer e a quello per lo spegnimento del solo monitor. Sempre frontalmente sono collocati gli altoparlanti stereo e gli indicatori di stato per l’hard disk e la connessione WLAN. Sul profilo laterale sinistro troviamo due porte Usb 2.0 e uno slot per schede di memoria SD/MMC/MS/MS Pro.

Ma è sul retro che sono state disposte tutte le altre interfacce; una scelta, questa, che risulta in alcuni casi poco pratica (ad esempio il collegamento al jack per le cuffie in questa posizione può risultare alquanto difficoltoso). Da sinistra a destra si trovano la porta Ethernet J-45 a otto pin per il collegamento alla rete via cavo, tre porte Usb 2.0, l’ingresso per il cavo di alimentazione (Eee Top ET1602 non dispone di batteria e pertanto funziona esclusivamente se collegato alla corrente elettrica), ingresso microfono, uscita per le cuffie, un’altra porta Usb 2.0 ed infine la porta per il blocco Kensigton.

Domani la seconda parte della nostra prova di Asus Eee Top: la dotazione software, pro e contro e il contenuto della scatola.

Tags :