Spiega cosa fare della sua PS3, poi compie una strage e si suicida


Sabato scorso, Erik Salvador Ayala ha sparato per le strade di Portland, in Oregon. Ha ucciso due persone e ne ha ferite sette prima di spararsi in testa. Ma prima ancora di fare tutto questo, ha lasciato delle dettagliatissime istruzioni riguardo al futuro della sua PS3.
Il ventiquattrenne, disoccupato e depresso, ha lasciato al suo coinquilino una lettera d'addio che conteneva confuse informazioni riguardo a dove si trovava e alcuni dati personali come il contocorrente bancario. Seguivano una serie di meticolose istruzioni a proposito della PS3:
"Sai che la mia PS3 è speciale. PS3 simili, usate, costano almeno 450/500$. Il nostro padrone di casa vuole una PS3 come la mia. Fagli sapere che 400$ sarebbero un buon affare per lui. Se non la vuole, formatta il drive andando in Settings>System>Format Utility. Puoi dire che è aggiornata all'ultimo firmware per venderla meglio su internet. Nel caso non lo sapessi, è la PS3 da 60GB compatibile al 100% con le versioni precedenti".

Un goffo momento di normalità che ha preceduto un gesto di crudeltà infinita.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :