L’Università dell’Arizona sviluppa il primo touchscreen flessibile


Il Flexible Display Center dell'Università statale dell'Arizona, insieme ad alcuni partner militari, ha sviluppato il primo display con touchscreen flessibile. Disegnato principalmente per applicazioni militari, lo schermo è fatto con vetro tale da resistere sul campo di battaglia.
Invece di usare vetro solido per il touchscreen, il dispositivo utilizza un materiale speciale creato da DuPont Tijin Films fatto in modo che il display, sottile come la carta, possa essere arrotolato e srotolato senza subire danni. In più, il dispositivo usa la tecnologia di E-ink Corp, permettendo così all'utente di scrivere, immagazzinare e cancellare contenuti sul display. Potranno essere disponibili anche a colori. Anche se suona come una gran bella cosa, non sperateci troppo: il Flexible Display Center stima che questo touchscreen flessibile non sarà disponibile prima dei prossimi 18 mesi.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :