Google attacca il monopolio di Internet Explorer


Guardate un po' che strana coincidenza! Google vuole unirsi alla battaglia dell'Unione Europea contro il monopolio di Microsoft, proprio mentre il capo dell'antitrust dell'amministrazione Obama vuole inchiodare il colosso di Mountain View per la stessa ragione.

Ecco cosa ha dichiarato il vice presidente della gestione dei prodotti di Google, Sundar Pichai:

“Google crede che il mercato dei browser sia ancora estremamente non competitivo, il che va a discapito delle innovazioni per gli utenti. Questo perché Internet Explorer è strettamente legato al sistema operativo di Microsoft che domina il mercato dei PC, dando loro uno scorretto vantaggio rispetto agli altri browser“.
E’ vero, ma scommettiamo che i team di Firefox e di Apple, che al momento si attestano rispettivamente al 21,5 e all’8,3 per cento di utenti, non perdono molto tempo a pensare a questo. Forse Google, che ha solo l’1% del mercato, pensa che Microsoft non dovrebbe includere Internet Explorer nei suoi sistemi operativi? Per caso vorrebbero che includessero anche Chrome?

Ne conseguirebbe che anche Google dovrebbe includere MSN Search e Yahoo nei suoi smartphone? Internet Explorer è, probabilmente, il più piccolo dei problemi del monopolio di Microsoft.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :