L’iPod touch incendia i pantaloni del figlio e la madre fa causa ad Apple


Una madre ha fatto causa ad Apple e a 10 dipendenti di un Apple Store dopo che il figlio ha riportato ustioni di secondo grado: i pantaloni del ragazzo hanno preso fuoco in seguito all'esplosione dell'iPod Touch avvenuta nella tasca.
L'iPod era spento quando è scoppiato facendo incendiare i pantaloni. Ecco cosa dice la denuncia:
"A.V. Plantiff è immediatamente corso in bagno e si è tolto i pantaloni con l'aiuto di un amico. In quel giorno e a quell'ora, l'Apple iTouch ha preso fuoco nella tasca dei pantaloni di A.V. Plantiff ed ha fuso il tessuto di nylon, ustionandogli la gamba".

Secondo Ars Techinca questo non sarebbe tecnicamente possibile, dal momento che il nylon si fonde a 190 gradi Celsius ed è strano che il ragazzo non si sia accorto dell’aumento di temperatura. D’altro canto, pensano che l’esplosione può essere stata talmente violenta da provocare l’incendio senza che il ragazzo se ne accorgesse.

[Fonte: Gizmodo USA]