Ecco cosa succede se si ruba un iPhone senza sapere come funziona


La designer di scarpe Sayaka Fukuda è stata aggredita da due uomini che le hanno rubato la borsa e l'iPhone. Dopo aver sporto denuncia alla polizia, ha notato una strana mail nella cartella della posta inviata. Indovinate cos'è successo dopo?
Sapeva di non aver mandato alcuna mail, quindi ha aperto l'allegato, che era un autoritratto che uno dei suoi aggressori aveva inviato a se stesso. La donna ha girato la fotografia alla polizia che l'ha subito diffusa come foto segnaletica con il nome di Dacquan Mathis.
Sayaka ha fatto la mossa, poco intelligente, di scrivere un'email direttamente a Mathis dicendogli che la polizia gli stava addosso. Lui, gentilmente, le ha risposto: "Ti ammazzo, so dove stai e dove lavori. Manderò qualcuno".

Ma la polizia è riuscita a prenderlo e lui, alla fine, ha confessato. Morale della storia: se rubate un dspositivo tecnologico, assicuratevi di sapere come funziona o sarete presi in giro su un gran numero di blog. Ah, certo: finirete anche in prigione e dovrete pagare un avvocato.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :