Sicurezza, scoperto un bug non risolvibile su Windows 7


Alla Hack In The Box Security Conference (HITB) a Dubai, due ricercatori che si occupano di sicurezza, hanno dichiarato di aver trovato un modo per accedere a qualsiasi computer con Windows 7 che ancora non era stato scoperto. La loro arma è un'applicazione da 3Kb che si chiama VBootkit 2.0. Stando a quanto riporta Network World, i due hanno detto che il problema non è risolvibile, dal momento che si tratterebbe di un errore di progettazione e che l'applicazione interviene modificando dei file di Windows durante il boot. In più, pare che gli antivirus non possono intercettarlo perché nessun file viene modificato sull'hard disk. Il bug da la possibilità ai malintenzionati di fare sul pc attaccato qualsiasi cosa vogliano. La buona notizia è che il VBootkit non può essere installato da remoto quindi è necessario accedere fisicamente alla macchina per farlo funzionare.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :