Arriva il Lenovo IdeaPad S12, il primo netbook con piattaforma Nvidia Ion


Con l'IdeaPad S12, di Lenovo, come dicevano le indiscrezioni, esce per la prima volta con un netbook basato su chipset Ion di Nvidia, ed è un inizio decisamente promettente: questo netbook da 12 pollici garantisce una completa riproduzione HD grazie all'Ion, tutto per circa 500$ (meno di 360 euro).
Prima di tutto rinfreschiamoci le idee: la piattaforma Ion di Nvidia è sostanzialmente un processore Atom di Intel combinato con una discreta unità grafica 9400m di Nvidia. Le performance che ne risultano non sono di per sé strabilianti, considerato che offrono un video decoding a 1080p, includono una riproduzione accelerata h.264, riproduzione di Blu-ray e delle buone capacità di gioco, ma nel contesto del mercato dei netbook con Atom fanno la differenza.

Anche se tecnicamente non è il primo prodotto basato su Ion (questo onore è andato all’Acer Revo) questo netbook è il primo della categoria e, sinceramente, è proprio quello che ci saremmo aspettati fin dall’inizio: un netbook di gamma media, da 12 pollici, con una buona predisposizione alla multimedialità. E’ il successore degli IdeaPad S9 e S10 già in commercio e, fatta eccezione per la piattaforma Ion, non è molto diverso dai modelli precedenti.

La risoluzione dello schermo è migliore, 1280×800, ma c’è un piccolo problema. La pubblicità dell’Ion parla di riproduzione video HD, ma i video 1080p non possono essere visti sull’S12 se non su un monitor esterno collegato tramite la porta HDMI. Detto questo, la differenza tra video 720p e 1080p su un monitor così piccolo è davvero difficile da notare.

Le specifiche includono 1GB di RAM, HDD da 160GB, un lettore di schede 4-in-1, una batteria da 3 celle (espandibile a 6) e uno slot ExpressCard per l’espansione al 3G. XP è il sistema operativo con cui lo potete comprare. Il prezzo parte da 449$ (320 euro circa) e sarà in vendita a partire da giugno. Ma l’Ion non farà la sua comparsa sul mercato fino a un non meglio specificato giorno “entro la fine dell’estate” e costerà 50$ (35 euro) in più rispetto alla soluzione Intel.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :