WWDC: le novità di Snow Leopard


Apple non manca l'appuntamento con il vero rivale di Windows 7: Snow Leopard o Mac Os X 10.6. E' stato rifinito il 90% di Leopard in Snow Leopard: Finder UI non è stato modificato, ma è stato riscritto l'intero codice.
Apple ha poi aggiunto il 3D rendering per il Dock.
L'installazione è il 45% più veloce. Dopo aver installato Snow Leopard, si recuperano 6GB di spazio su hard drive.

Ora si possono scrivere gli ideogrammi cinesi con le dita sul trackpad.

Le applicazioni OSX girano a 64-bit. Snow Leopard trae vantaggio dal multi-core e dalla potenza delle GPU.

Microsoft Office è uno standard de facto: il supporto di Exchange è nativo in Mail, iCal e rubrica. Si possono vedere le preview di documenti e fogli di calcolo utilizzando MS Office dentro Mail, anche senza bisogno di avere MS Office installato.

Fiori all’occhiello di Snow Leopard sono: GrandCentral Dispatch e OpenCL.

Snow Leopard sarà disponibile a settembre a 29 dollari, e non 129 (Family Pack da 49 dollari). Il supporto a Exchange è incluso nel prezzo.

[Fonte: Blog Eventi]

Tags :