Il jailbreak dell’iPhone 3.0 è pronto, ma non per tutti


Il Dev Team ha crackato l'iPhone 3GS (come se ci fossero dei dubbi). Il problema è che se lo rilasciassero adesso sarebbero più i danni che l'utile. Sapete, un aggiornamento firmware, versione 3.0.1, è inevitabile e Apple lo lancerà probabilmente molto presto perché Cupertino sa che ce n'è bisogno per chiudere alcuni bug sfruttati da ultrasn0w. Quindi il team ha deciso che è meglio aspettare in modo che le poche persone che adesso beneficiano del jailbreak non siano le uniche a poterlo fare.
Ecco cosa scrive il Dev Team:
"Ecco qual è il punto critico, la ragione per cui stiamo ritardando l'uscita della nostra versione del jailbreak: una volta che il jailbreak è uscito, Apple chiuderà i bug di iBoot che abbiamo usato per farlo funzionare. Si limiteranno a smettere di usare i vecchi iBoots e useranno solo quelli debuggati. Se comprerete il vostro iPhone dopo che Apple ha provveduto a questo aggiornamento, non ci sarà niente che possiate fare: il jailbreak non funzionerà.

E’ possibile che Apple trovi il bug che abbiamo usato senza che glielo servissimo su un piatto d’argento (con un jailbreak pubblico). In quel caso, avremmo ritardato l’uscita per “nulla”. Ma preferiamo essere sicuri piuttosto che dispiaciuti!

Apple sta sicuramente per lanciare un firmware 3.0.1. E hanno bisogno di chiudere i bug di ultrasn0w. Devono risolvere alcuni problemi dell’UI. Il 3.0 è buggato e il 3.0.1 sta per arrivare. Aspetteremo di vedere cosa porterà con sé il 3.0.1 prima di annunciare una data di uscita del jailbreak.

Nel frattempo, ci sono altri problemi del jailbreak 3.0 su cui dobbiamo indagare, comprese le notifiche push. Grazie per la pazienza!”

Pazienza gente. Il divertimento arriverà, ma non subito.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :