Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere sul Motorola Cliq


T3 ha avuto in esclusiva per le mani un Motorola Cliq - che in Europa si chiamerà Dext - ed ha fatto una lunga recensione sul primo Moto Android che ne esce abbastanza bene. Ecco i punti salienti.

I Pro:

  • Motoblur: la combinazione studiata da Motorola tra interfaccia utente e social networking sembra essere vincente. I widget che permettono di personalizzare la schermata Home sono utili e veloci, con costante aggiornamento live. Per esempio c’è un widget per i messaggi che mostra sulla schermata Home il testo dell’ultimo sms o l’ultima mail nel momento in cui arrivano. Quello per le news, raccoglie informazioni da diversi RSS allo stesso tempo.
  • “Happenings”: è il widget di social networking più interessante che collega a questo genere di siti e aggiorna gli status dei profili con un unico feed. Certo ha qualche problema, dato che mostra gli aggiornamenti di tutti i vostri contatti Facebook. E forse non vorreste averli proprio tutti e 500 contemporaneamente.
  • Contatti: pare che la rubrica raccolga tutte le informazioni sugli indirizzi, email, telefono, foto, status, compleanno, appuntamenti ed eventi, di tutti i vostri contatti aggiungendole dagli aggiornamenti presi dai social network ai quali siete collegati. Sembra bello, dato che potrebbe eliminare il problema di aggiornare ogni volta a mano la vostra rubrica.

I Contro:

  • La qualità dell’hardware: non sembra eccezionale, stando a T3. A parte il design un po’ anonimo, il touchscreen ogni tanto perde qualche colpo. Tuttavia la risoluzione di 320×480 dello schermo è buona.
  • Tastiera QWERTY: la tastiera fisica non è granché. Il brutto layout e la scarsa elasticità dei tasti fanno preferire quella virtuale che, invece, è precisa e funziona bene.

Conclusione:
Nonostante i lati negativi, quelli di T3 sono rimasti abbastanza soddisfatti del Cliq/Dext e sostengono sia un performer “solido come una roccia”, estremamente personalizzabile, veloce ed eccezionale per gli amanti dei social network. Se volete avere più dettagli, leggete qui.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :