MWC 2010: nasce MeeGo, figlio (open source) dell’unione di Maemo di Nokia e Moblin di Intel


Intel crea Moblin, Nokia Linux Maemo, ma insieme Nokia e Intel realizzano la piattaforma open source MeeGo. A Mwc 2010 la collaborazione fra Nokia e Intel va oltre il mondo smartphone: MeeGo è un'iniziativa completamente open source, frutto dell'unione tra Moblin e Maemo, le due piattaforme sviluppate dalle due aziende negli ultimi anni (una per netbook e device, l'altra di Nokia già sbarcata su N900). Basata su Moblin, grazie a Linux Foundation, MeeGo si integra con Maemo per cogliere le opportunità dell'interesse suscitato da Linux Maemo.

MeeGo guarda alla trasversalità: per soluzioni portabili, netbook, tablet e dispositivi di intrattenimento (come Tv, console eccetera) e navigazione a bordo delle automobili. Utilizzabile con differenti piattaforme, anche diverse tra di loro, MeeGo offre inoltre la possibilità per i consumatori di passare fra prodotti diversi, mantenendo la portabilità dei dati e senza perdere la user experience.

Nokia ha inoltre confermato il supporto a Symbian (anche dopo la completa liberazione open source) e apre ai dispositivi dotati di MeeGo, a partire da Nokia N900, oggi con Linux Maemo. MeeGo è un’alternativa open source a Symbian, come Linux Maemo.

MeeGo sarà ospitato dalla Fondazione Linux e la prima release è attesa nel secondo trimestre 2010. Per i primi dispositivi dovremo aspettare più in là, nel corso dell’anno.

Nokia e Intel prevedono che MeeGo sia adottato dai produttori di portatili, operatori di rete, dal settore dei semiconduttori, produttori e dagli sviluppatori di software.

Segui tutte le news dal MWC su Blog Eventi

Tags :