MWC 2010: Windows Phone 7 è uscito, ecco le prime impressioni


Windows Phone 7 è stato presentato ieri pomeriggio al MWC di Barcellona, come previsto e i nostri amici di Gizmodo US che lo hanno provato dicono che è evidente che Microsoft ha messo tutta la sua forza nella realizzazione di questo nuovo OS mobile.
Come ci si sente ad usarlo? Niente che somigli all'iPhone, tanto per cominciare. Probabilmente l'utente dovrà abituarsi agli schermi scorrevoli, ma si accorgerà presto che vanno benissimo. Microsoft ha deliberatamente voluto sfuggire dal labirinto delle icone e da questa idea secondo la quale i pulsanti sulla schermata di home devono avere tutti le stesse dimensioni. In più, le funzionalità su cui Microsoft ha puntato hanno decisamente senso: intrattenimento, social networking, condivisione di immagini, che poi sono quelle che interessano sempre di più agli utenti. Ah, naturalmente c'è anche il telefono, se proprio avete bisogno di chiamare qualcuno.

Moltissime cose sono personalizzabili, compreso quasi tutto ciò che sta sulla schermata home. Non fatevi scoraggiare dall’uniformità del linguaggio di design: ci sono molte cose che potrete fare per differenziarvi dagli altri.

Come potete vedere nel video la fluidità della navigazione panoramica è evidente. Anche se i dettagli scarseggiano ancora, il dispositivo che si vede qui è costruito specificatamente per Windows Phone 7, quindi probabilmente ha un processore Snapdragon da 1GHz che favorisce questo scorrere morbido di schermate e funzioni. Certo è presto per dare un giudizio tecnico, ma di sicuro il tutto ha avuto il suo effetto su chi osservava. E anche se c’è stato qualche passaggio un po’ singhiozzante, è difficile dire se si sia trattato di un errore umano o di un difetto dell’OS.
Molti degli scatti che vedete nella gallery qui sotto, sono stati fatti in momenti di passaggio dalla schermata iniziale di un’applicazione alla funzione specifica. Ce n’è anche uno del momento in cui il telefono passa dalla schermata in sleep a quella di inizio.

[FOnte: Gizmodo USA]
Leggi le ultime notizie dal MWC 2010 su Blog Eventi

Tags :