Buzz non è una minaccia per Facebook e Twitter perché si rivolge ad una nicchia


Google può essere consapevole di non aver speso poi molto tempo a testare Buzz, ma stando al Vice Presidente della gestione dei prodotti di Mountain View, non vuole essere una minaccia per Twitter e Facebook. Invece, vuole "soddisfare una nicchia che non è ancora stata raggiunta dal mercato".
Bradely Horowitz di Google ha dichiarato ad eWeek che oltre a non voler prendere il posto di Twitter o Facebook, sono davvero molto contenti del numero di persone che hanno deciso di usare Buzz fin dal momento del suo lancio all'inizio del mese. Pare che si parli di "decine di milioni" di persone" e di oltre 9 milioni di post e commenti su Buzz, con 200 post al minuto inviati da cellulari.
Quanti di questi sono dei impiegati di Google che cercano di mantenere alto l'entusiasmo?
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :