Telit Galileo e il digitale terrestre facile

Telit ha a catalogo diversi prodotti per la ricezione del segnale Tv in Digitale Terrestre. Galileo ha il pregio di un'estrema facilità di installazione e offre il vantaggio di potervi collegare un disco Usb esterno, attraverso la presa posta sulla parte frontale, per la registrazione delle trasmissioni, ovviamente anche con la relativa programmazione . E' prevista la funzione di Time Shift per mettere in pausa le trasmissioni e riprenderne la visione in seguito, sono disponibili da menu i palinsesti (EPG) dei canali memorizzati, così come si possono visualizzare i file MPG/JPG/BMP/MPEG e anche degli MP3. La confezione non contiene i cavi per il collegamento all'antenna e alla televisione con la presa scart, ma il manuale di istruzioni è ben fatto ed esaustivo ed è disponibile un piccolo telecomando ultrapiatto. Galileo può ricevere canali in banda VHF e UHF con supporto banda passante da 7/8 MHz e dispone della funzione LCN per la numerazione automatica delle emittenti, da menu si può gestire anche la funzione di Parental Control e l'ingombro complessivo della scatoletta è paragonabile a quella di un lettore di Cd portatile. Ci hanno favorevolmente impressionato il menu di controllo chiaro e intuitivo anche senza ricorrere al manuale, attraverso il quale procedure come l'assegnazione di un nuovo nome alle emittenti risulta veloce. Telit Galileo costa 29,90 euro e si può acquistare direttamente sul sito del produttore www.telitmobile.it

Tags :