Gli errori di Microsoft con Windows Phone 7


Microsoft ha fatto un buon lavoro, tentando di battere l'iPhone sul suo terreno: le applicazioni. Almeno sulla carta. Ma invece di provare a sconfiggerlo del tutto, sembra che da Redomond vogliano rovinare tutto con due decisioni stupide.
La prima è eliminare il multitasking. Dopo essersi presi gioco dell'iPhone di Apple perché non supporta il multitasking, Microsoft sta seguendo la stessa strada e proprio quando sembra che Apple lo introdurrà nel suo smartphone con l'iPhone OS 4.0.
Forse non è chiaro per tutti, quindi lasciateci spiegare meglio: il più combattuto smartphone del Pianeta, quello che tutti vorrebbero annientare, Microsoft in testa, potrebbe implementare il multitasking nella sua prossima revisione e Redmond decide di non farlo. E anche se il multitasking non dovesse materializzarsi davvero nell'iPhone 4.0, non pensate sarebbe stato intelligente averlo per presentare i Windows Phone 7 come una valida alternativa?

La seconda decisione riguarda il copia&incolla.
Tutti, soprattutto Microsoft e i suoi utenti, abbiamo preso in giro l’iPhone per la cronica mancanza del copia&incolla, durata fino all’iPhone OS 3.0. Adesso, che è il turno degli smartphone Windows, Microsoft che fa? Non include il copia&incolla. Scusate la domanda, ma cosa vi passa per la testa?

Sappiamo che la versione definitiva di Windows Phone 7 arriverà solo fra qualche mese. Sappiamo che non c’è nulla di assolutamente definitivo, ancora. E sappiamo che, volendo, possono cambiare tante cose prima che possiamo vederlo in azione su un telefono. Quindi non possiamo fare altro che appellarci a tutto il buon senso dei dirigenti Microsoft e sperare che si rendano conto dell’errore.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :