Palm è in vendita: si fa avanti HTC


La moribonda Palm, alla quale evidentemente non è bastato lanciare il Pre e il Pixi, sarebbe in vendita. A riferirlo è nientemeno che Bloomberg. E chi c'è nella breve lista dei potenziali compratori? No,non è Google, ma ci siete vicini: HTC. La cosa ha un senso, perché comprare Palm potrebbe salvare HTC dalla causa che Apple ha intentato contro l'azienda concorrente.
Bloomberg sostiene che anche Lenovo potrebbe essere interessata a comprare Palm, ma l'acquirente più interessante resta HTC che in Palm potrebbe trovare il portfolio di brevetti necessario per battere Apple in tribunale.

Oltre a Apple e Google, Palm (il cui attuale valore di mercato è di 870,8 milioni di dollari) è l’unica compagnia sul mercato ad avere un moderno sistema operativo per smartphone. In più, ha una lunga storia nel mondo dei palmari e degli smartphone. Il suo Palm Pilot fu un notevole successo negli anni ’90 e la sua linea Treo ha rappresentato il primo ibrido tra palmare e telefono. Il risultato della sua lunga storia è che Palm possiede una serie di brevetti che possono trasformarsi in una potente arma nella guerra tra Apple e HTC.

Apple e Palm si sono minacciate di denunce spesso nel passato. Rubinstein, che era ad Apple durante lo sviluppo dell’iPhone, passò a Palm per realizzare il potenziale killer dell’iPhone e salvare l’azienda. Il telefono è venuto fuori bene, ma la strategia di marketing ha decisamente fallito. E ciò nonostante Apple non ha mai denunciato Palm, forse perché Palm ha abbastanza brevetti da ricambiare un simile favore a Cupertino.

Insomma, se HTC davvero comprasse Palm, la sua sorte nella causa contro Apple potrebbe subire una svolta non indifferente e non è da escludere che Google gli dia un aiutino, giusto per evitare di dover risarcire HTC nel caso Apple la faccia fuori in tribunale.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :