HTC potrebbe scrivere un proprio sistema operativo (o comprare Palm e WebOS)


Ci sono molte ragioni per cui HTC potrebbe decidere di comprare Palm, ma la consapevolezza di doversi rivolgere ad altre aziende per avere il software necessario ai propri dispositivi è forse la motivazione che rende il potenziale acquisto più allettante.
Pare che HTC stia verificando la possibilità di mettere un suo proprio sistema operativo sui dispositivi che produce. Come sapete, gli smartphone dell'azienda attualmente girano con Android o Windows Mobile, ma HTC non è certamente estranea alla gestione di interfacce utente dal momento che ne scrive spesso di personalizzate da usare su questi sistemi operativi (tipo Sense, per fare un esempio).

Per adesso, il CFO di HTC spiega che “continueranno a valutare” se passare o no ad un proprio sistema operativo e che ci sono “alcune condizioni che devono verificarsi” prima di fare un passo del genere. Una volta che queste condizioni si saranno verificate, potrebbero aver bisogno di scrivere un software o di comprare un’altra azienda che ne abbia uno.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :