L’uscita di iPad nel resto del mondo (e quindi anche da noi) slitta di un mese

Anche Apple stessa evidentemente è stata risucchiata nel vortice dei detrattori del suo tablet in quanto non si era aspettata minimamente un successo simile del suo iPad. Proprio per le previsioni di vendita al ribasso che Apple aveva, l’uscita dell’iPad nel resto del mondo subisce un ulteriore slittamento di un mese rispetto alla tabella di marcia prefissata.

Tralasciando ora meriti e demeriti del gadget in questione, siamo tutti un po’ scontenti di questa notizia in quanto immagino che molti di noi stiano aspettando l’uscita di questo tablet almeno per vederlo acquistare dall’amico più fortunato e poterlo toccare saggiandone le caratteristiche in previsione di una possibile futura rottura del salvadanaio!

Apple, nella nota diffusa ieri, si scusa ufficialmente con tutti gli utenti per il ritardo ma consiglia a tutti di esultare insieme in quanto l’iPad si sta rivelando un successo: “Sebbene abbiamo consegnato più di 500.000 iPad nel primo fine settimana, la domanda è molto più alta delle previsioni e probabilmente continuerà a superare la nostra fornitura per le prossime settimane dal momento che molte più persone vedranno e toccheranno un iPad™. Abbiamo anche raccolto numerosi preordini per il modello iPad 3G per la consegna a fine aprile. Di fronte a questa sorprendentemente alta domanda negli Stati Uniti, abbiamo preso la difficile decisione di posticipare il lancio internazionale di iPad di un mese, fino alla fine di maggio. Annunceremo i prezzi internazionali e inizieremo a raccogliere i preordini Lunedì 10 maggio. Sappiamo che molti clienti desiderosi di acquistare un iPad saranno delusi da questa notizia, ma speriamo siano soddisfatti dal conoscerne la ragione – ad ora iPad è un successo enorme negli Stati Uniti.”

Tags :