La DSLR telecomandata che arriva fin sotto le zampe del leone


Alcuni fotografi passano mesi immersi nella sporcizia in attesa di catturare lo scatto perfetto della vita selvaggia. I fratelli Burrard-Lucas, invece, hanno deciso di lasciare che sia una macchinina telecomandata a fare il lavoro sporco al loro posto. La BeetleCam è l'ingegnosa creazione di Will e Matt Burrard-Lucas, due acclamati fotografi di vita selvaggia inglesi che hanno voluto arrivare più vicini e rendere più familiari alcuni tra i più pericolosi animali del continente africano.
Hanno attaccato una Canon EOS 400D sopra il telaio di una macchinina telecomandata e l'hanno collegata ad un telecomando per poterla controllare da lontano. Le fotografie, recuperate solo dopo che la BeetleCam era stata "puntualmente massacrata e portata fuori nella boscaglia" da un orgoglioso leone, mostrano gli animali da una prospettiva unica che i fratelli fotografi hanno descritto come la prospettiva "di un roditore che sta per essere schiacciato".
Potete vedere altre immagini e sapere altre informazioni sulla BeetleCam sul sito dei due fotografi.
[gallery]
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :