Creative ZiiSound D5, la bella musica con l’iPod, ma non solo

Il modo più semplice per ascoltare la musica in casa con iPhone e iPod. In realtà ZiiSound D5 si controlla direttamente dal proprio lettore che può anche essere un normale smartphone o il player del notebook, via Bluetooth

La facilità a volte si coniuga con la qualità, forse un po’ meno con il prezzo (euro 299,99 iva inclusa). Questo sistema di altoparlanti ZiiSound D5 è pronto all’uso subito dopo averlo tirato fuori dalla scatola. Basta agganciare il giusto supporto e collegarlo all’alimentazione elettrica. Sono già disponibili nella confezione i supporti adeguati per iPhone 3Gs e 3G, per l’iPhone di prima generazione, iPod Touch (prima generazione e seconda), ma anche per iPod Nano (dalla terza generazione – 4 Gbyte, ma con quello della quinta non è supportata la radio Fm). ZiiSound D5 funziona anche con gli iPod Classic da 80 Gbyte in su. Sgombriamo subito il campo dai dubbi. Se non avete un lettore Apple poco importa, così come non dovete preoccuparvi troppo anche se non avete il bluetooth sul vostro dispositivo. Solo che qualche procedura in più dovrete seguirla, per effettuare il pairing dei device. Se usate ZiiSound D5 con iPhone e iPod, non utilizzate il Bluetooth dei vostri prodotti Apple, ma il connettore incluso nella confezione lavorerà in Bluetooth con gli altoparlanti e non dovrete fare niente altro. Gli altri dispositivi bluetooth invece andranno collegati in pairing Bluetooth direttamente dal pulsante a sfioro Connect sul sistema e, infine, avete una possibilità anche se il vostro notebook non è Bluetooth, perché c’è un accessorio venduto separatamente che consente il collegamento tramite una semplice presa Usb (Creative BT-D1 che costa 39,99 euro). Tenete però presente che la funzionalità di controllo wireless è compatibile solo con dispositivi che supportano il profilo AVRCP e il profilo Bluetooth deve essere A2DP compatibile. La frequenza di lavoro è di 2,4 GHz, si possono registrare interferenze con eventuali dispositivi che in aerea lavorano allo stesso modo, un altro vantaggio invece è la possibilità di fare pairing Bluetooth con più di una sorgente (fino a due), il codec audio utilizzato è Apt-x.

A questo punto non vi resta che godere la vostra musica. Il sistema è molto elegante, si presenta come un sottile parallelepipedo che sta bene anche in salotto (42,5x 11x 9cm per un peso di 3,8 kg)  e i diffusori sono ricoperti di tela nera. Sul lato frontale a sfioro si gestisce il controllo del volume e il pulsante Connect. Sul retro trovano spazio un ingresso Aux-in (cavo mini jack-mini jack incluso nella confezione) per collegare il sistema a una sorgente audio direttamente via cavo, oltre al pulsante di accensione, e alla presa per la corrente. Oltre ai due altoparlanti frontali cilindrici, c’è un terzo diffusore sul retro: singolare che non si trovino dati riguardo la potenza di uscita, né sulla confezione, né sulla documentazione. Si tratta di un sistema con potenza intorno ai 15 Watt, sufficienti in casa, ma solo in casa. Sconsigliamo assolutamente l’utilizzo di ZiiSound all’aperto. I pregi e i difetti sono presto riassunti, a fronte di ingombri minimi ed eleganza i puristi potrebbero storcere il naso per la mancanza di un display e di un’equalizzatore.

Tags :