Il quartier generale di Google abbandona Windows per passare a OS X e Linux: questione di sicurezza


Non contento di avere la mensa gratuita strapiena di cibo delizioso, asilo gratuito per i figli dei dipendenti e tantissimi altri privilegi riservati agli impiegati, Google ha anche deciso di cambiare i sistemi operativi dei PC dei suoi lavoratori, abbandonando Windows in favore di OS X e Linux.
La motivazione ufficiale è che la dirigenza è preoccupata per i rischi della sicurezza legati all'uso di Windows (come quando, all'inizio dell'anno, la loro divisione cinese è stata violata). Anche se ancora non hanno fatto piazza pulita su tutti i Pc, ai nuovi assunti viene offerta la possibilità di scegliere tra OS X e Linux. Chiunque preferisce usare Windows deve avere l'autorizzazione di dipendenti "di livello superiore", stando a quanto ha dichiarato un impiegato anonimo al Financial Times.
E Chrome OS, vi chiederete? L'impiegato misterioso dice che "vogliono che tutto giri con Chrome", ma che presumibilmente non è ancora possibile.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :