Microsoft risponde a Google che sarebbe meglio se i suoi dipendenti continuassero ad usare Windows


Microsoft davvero non ha gradito che Google rendesse pubblico che i suoi impiegati, da ora, dovranno abbandonare Windows e scegliere tra Linux e OS X. Ed ecco come hanno risposto in modo molto sarcastico.
E' stato il responsabile delle comunicazioni di Windows, Brandon LeBlanc, a ribattere tramite un blog dell'azienda:
"Farebbe alcuna differenza se le vittime usano Linux o qualsiasi altro sistema operativo nel caso in cui si imbattessero in un intruso di così alto profilo? Neanche lontanamente. Linux, Windows, Mac: tutti hanno le loro debolezze. Specialmente gli utenti di questi sistemi".

Riuscite anche voi ad avvertire quel sottofondo d’ira nelle parole di LeBlanc? Il post del blog continua dicendo che “anche gli hacker ammettono che stiamo facendo un buon lavoro rendendo i nostri prodotti più sicuri di chiunque altro” nonostante il vincitore dell’ultimo Pwn20wn sosterrebbe una cosa diversa.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :