L’inutile utilizzo di uno smartphone con Android

Android sta letteralmente spopolando in questo ultimo periodo grazie alla sua duttilità ed al fatto di essere open source. Il market share della piattaforma è in rapido aumento e non sembra fermarsi. Per questo molti designer e produttori evidentemente si sentono autorizzati a cercare di brillare di luce riflessa implementando nelle proprie creazioni, in modi anche strambi la piattaforma Android.

È il caso di questa macchinetta del caffè che ha sul proprio lato superiore un dock nel quale potrà essere inserito uno smartphone (probabilmente un HTC) con sistema operativo Android. Come tutti si sono chiesti, anche voi vi starete chiedendo quale può essere l’utilità di inserire uno smartphone in una macchina del caffè.

I ragazzi di Yanko Design hanno evidentemente pensato che, ponendo un codice QR sulla testa di apposite cialde che verrà poi visto da un lettore il quale trasmetterà i dati allo smartphone, la macchina del caffè avrebbe acquistato valore  o visibilità. Lo smartphone, dopo aver ricevuto i dati, capirà quale bevanda ha scelto l’utente (tè, caffè, caffè decaffeinato, cappuccino e chissà che altro) ed in base a questa scelta provvederà a fornire una colonna sonora adatta ad accompagnare il consumo della bevanda in questione.

Non capiamo bene l’utilità di questa funzione in quanto se io volessi bere una bevanda e ascoltare musica provvederei a scegliere io la colonna sonora e se invece Appresso, così si chiama il dispositivo, fosse posta in un ufficio immaginiamo che lo smartphone sparirebbe nel giro di pochi minuti costringendo gli avventori a bere un caffè senza alcun sottofondo musicale.

Tags :