La doccia a scomparsa

Supiot, studio che raggruppa alcuni designer francesi, ha realizzato questo concept di doccia a scomparsa ed è tutt’ora alla ricerca di investitori per portare questo prodotto alla realizzazione. Quello che c’è da capire è se veramente una doccia come questa può essere utile e se quindi potrebbe avere una qualche sorta di piazzamento nel mercato. Non fraintendete, a me piace tantissimo l’idea, ma è necessario analizzare il tutto.

Questo box doccia a scomparsa dovrebbe essere infatti realizzato per permettere a coloro che hanno una casa con un bagno molto piccolo di potersi fare una doccia di tanto in tanto. Ma se l’utente in questione non può permettersi una casa sufficientemente grande da avere almeno la doccia come potrà permettersi un’innovazione del genere che sicuramente avrà un prezzo alto?

Il box è decisamente affascinante ed un possibile utilizzo potrebbe essere quello di inserire queste docce nelle stanze di bed & breakfast, ostelli o hotel che utilizzano bagni condivisi. In questo modo i clienti sarebbero parecchio agevolati. Stesso discorso può essere applicato anche alle case per studenti.

A mio modesto parere comunque la doccia avrebbe maggior successo se realizzata con dimensioni maggiori. Se proprio devo prendere una doccia a scomparsa, almeno che da estesa sia una signora doccia veramente grande!

Tags :