Lo scanner fai-da-te per digitalizzare i vecchi negativi


Non abbiamo le fotocamere digitali da sempre e tutti, chi più chi meno, abbiamo dei negativi abbandonati sul fondo di polverosi cassetti. Adesso potete digitalizzare quei ricordi in un modo abbastanza semplice.
Uno scanner per negativi, come quello Nikon, può arrivare a costare anche 1000 euro e molti potrebbero pensare che non ne valga la pena. Il fotografo Claus Thiim ha creato il suo personale scanner attaccando due rotoli di carta igienica ad un filtro polarizzato (senza il vetro) il tutto attaccato a sua volta ad una DSLR. E il gioco è fatto. Catturate ogni frame e avrete digitalizzato le vostre vecchie foto, in più potete usare questo metodo anche per le foto in bianco e nero e dimenticare la camera oscura. Cliccate qui per avere tutti i dettagli della realizzazione.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :