Wunda Weeder, l’aiutante definitivo dei contadini

Curare un orto o ancor più un campo coltivato è molto faticoso. Non è infatti sufficiente avere solo il pollice verde ed avere a cuore le proprie “creature”. E’ necessario uno sforzo fisico non indifferente oltre ad orari di lavoro spesso sfiancanti. Due inventori australiani, Brendan Corry e Peter Sargent, stufi di doversi spezzare la schiena di giorno in giorno, hanno inventato il Wunda Weeder.

Wunda Weeder è un attrezzo che dovrebbe rendere molto più facile la vita dell’ortolano permettendogli di faticare molto meno. Consente infatti al contadino di sdraiarsi su di una sorta di lettino completamente personalizzabile per quanto riguarda la posizione. In questo modo potrà comodamente raggiungere, piantare e controllare le piante senza doversi chinare di volta in volta.

Il lettino è incorporato in una struttura con delle ruote che vengono spinte da un motore il quale è alimentato da energia solare. In questo modo sarà semplice aggirarsi per l’orto senza camminate chilometriche. I pannelli solari sono posti sopra al lettino in modo da avere anche l’ulteriore funzione di riparare il lavoratore dal caldo sole o dagli scrosci di pioggia. Cosa si può desiderare di più?

Secondo i due inventori il Wunda Weeder permetterà di triplicare la produzione agricola e credono che il suo costo possa così esser ammortizzato nel corso di un solo anno, anche se il prezzo di vendita previsto è di circa 8.000 dollari.

Tags :